Celentano

Showman, attore ma anche regista e compositore.

Adriano Celentano rappresenta indiscutibilmente uno dei talenti più brillanti ed eclettici del panorama italiano.

Ed oltre a riuscire in tutti i ruoli precedentemente citati, la principale attività di Adriano Celentano, quella che lo ha reso celebre in tutto il Belpaese è senza ombra di dubbio il cantante.

Soprannominato il Molleggiato, Adriano ha mosso i suoi primi passi nel mondo della Musica nel 1957.

Sin da adolescente Celentano dimostra subito interesse per la musica, ispirandosi a Bill Haley, autore di Rock Around the Clock, canzone presente nella colonna sonora del film Il seme della violenza.

Da quel momento in poi il giovane Adriano decide di diventare un cantante di Rock’n’roll e riesce a formare la prima band: i Rock Boys.

Nel 1956 al teatro Smeraldo di Milano, Celentano farà la conoscenza di un’altra band proveniente da Roma, guidata da un cantante che tra qualche anno sarà conosciuto come Little Tony.

È proprio con lui che dopo appena 4 anni riuscirà a raggiungere la seconda posizione al Festival della Musica italiana di Sanremo con 24 mila baci.

Qui ha inizio l’ascesa del Molleggiato.

Vinili Celentano, album e discografia