Electric Ladyland

Electric Ladyland, album Jimi Hendrix

Esce il 25 Ottobre del 1968 “Electric Ladyland“, terzo album in studio della “The Jimi Hendrix Experience“.

Considerato da molti il loro miglior lavoro, annovera tra i brani alcuni dei più famosi della loro produzione, come “Voodoo Child” o “All Along the Watchtower“, famosissima cover di Bob Dylan.

Un album molto sentito da Jimi Hendrix, tanto da portarlo a scontrarsi non solo con il management, ma anche con il bassista Noel Redding, tanto che nella traccia “1983…A Merman I Should Turn to Be” è lo stesso Hendrix ad eseguire le linee di basso.

Controversa è stata anche la pubblicazione ed, in particolare, la scelta della copertina: Jimi avrebbe voluto che venisse scelta una foto a colori di Linda Eastman, ritraente dei bambini seduti sopra la scultura di Alice Nel Paese Delle Meraviglie situata a Central Park di New York.
La produzione invece scelse, per la pubblicazione americana, di utilizzare un primo piano del chitarrista, mentre nel Regno Unito, venne utilizzata una foto che ritraeva una ventina di donne nude con i seni in mostra ed in mano un ritratto di Jimi.
Ciò destò molto scalpore e disapprovazione in Inghilterra, tanto che molti negozi di dischi, iniziarono a vendere l’album con la parte interna della copertina.

Altri tempi, ormai questi aspetti ci lasciano quasi del tutto indifferenti.

Ciò che invece ogni volta ci lascia esterrefatti è la musica di Jimi Hendrix!

Electric Ladyland, le tracce

Side one

1. “…And the Gods Made Love” 1:19
2. “Have You Ever Been ” 2:08
3. “Crosstown Traffic” 2:25
4. “Voodoo Chile” 14:50

Side two

1. “Little Miss Strange”  2:47
2. “Long Hot Summer Night” 3:21
3. “Come On” 4:04
4. “Gypsy Eyes”  3:38
5. “Burning of the Midnight Lamp” 3:33

Side three

1. “Rainy Day, Dream Away” 3:39
2. “1983… (A Merman I Should Turn to Be)” 13:25
3. “Moon, Turn the Tides….Gently Gently Away” 0:58

Side four

1. “Still Raining, Still Dreaming” 4:19
2. “House Burning Down” 4:26
3. “All Along the Watchtower” Bob Dylan 3:54
4. “Voodoo Child (Slight Return)”